Repubblica italiana
via Duca D'Aosta, 65 - 50051 Castelfiorentino (FI) - Tel. +39 0571/633083-4 - Fax +39 0571/633593 - FIIS00200L@istruzione.it - FIIS00200L@pec.istruzione.it









  Anno 2017-2018: CINEMA, SCUOLA, MEMORIA

Elenco partecipanti
     
     
  Anno 2016-2017: CINEMA, SCUOLA, MEMORIA

Elenco partecipanti
     
     
  Anno 2015-2016: CINEMA, SCUOLA, MEMORIA

Elenco partecipanti
     
     
  Anno 2014-2015: CINEMA, SCUOLA, MEMORIA

Elenco partecipanti
     
     
  Anno 2013-2014: CINEMA, SCUOLA, MEMORIA

Elenco partecipanti
     
     
  Anno 2012-2013: CINEMA, SCUOLA, MEMORIA

Elenco partecipanti
     
     
  Anno 2011-2012: CINEMA, SCUOLA, MEMORIA

Elenco partecipanti
     
     
  Anno 2010-2011: CINEMA E SHOAH

Elenco partecipanti
     
     
  Anno 2009-2010: NEOREALISMO E MEMORIA

Elenco partecipanti
     
 
   
  PROGETTO 'PIA SONCINI FILM CAMPUS' 2016
   
 
       
   
 
 
 
 
 
 
   
  PREMIO BASILE
     
  Graduatorie 2011
  Programma invito vetrina AIF PA Firenze
  Segnalazione di eccellenza Progetto Cinema
     
      Gli attestati del 2011 e del 2014
           
 
 
 
 
 
 
       
    PROGRAMMA SUMMER SCHOOL 2012
       





STORIA DELL’ATTIVITA’ CINEMATOGRAFICA


La collaborazione dell’Istituto Superiore “F. Enriques” con il Comune di Castelfiorentino, il Circondario Empolese Valdelsa, la Banca di Credito Cooperativo di Cambiano, il Circolo del Cinema “Angelo Azzurro” e il Ridotto del Teatro del Popolo è iniziata nel 2001: dunque ha più di 10 anni. Ideatore e curatore del progetto è il Prof. Maurizio Poli (maurizio.poli@tiscali.it). Questa collaborazione si è sviluppata attraverso due momenti importanti che si sono alternati tra loro: l’uno dedicato alla rassegna e all’assegnazione del Giglio d’Oro, l’altro alla rassegna sui Grandi Maestri.
La prima attività, quella del Giglio d’Oro, ha realizzato le seguenti rassegne:
  • Mario Monicelli (2001)
  • Gillo Pontecorvo (2003)
  • Giuseppe Ferrara (2005)
  • Gianni Amelio (2007)
  • Carlo Lizzani (2009)
  • Marco Bellocchio (2011)
La seconda attività, quella sui Grandi Maestri, ha realizzato le seguenti rassegne:
  • Robert Bresson (2002)
  • Carl Theodor Dreyer (2004)
  • Luis Buñuel (2006)
  • Andrej Tarkovskij (2008)
  • Alain Resnais (2010) con la presenza di Morando Morandini
  • Orson Welles (2012)
Tuttavia il Progetto Cinema non si esaurisce nella partecipazione degli studenti e degli insegnanti alle due rassegne, ma continua con una programmazione più complessa e articolata, con l’obiettivo di avvicinare gli studenti e gli insegnanti al mondo del cinema, sia “storico che contemporaneo”, stimolando il mondo della Scuola alla visione di film “usciti” dalle grandi rassegne internazionali come quelle di Venezia, Cannes, Berlino, Locarno, Bergamo, Torino, Roma…
In questa direzione si è mosso il Progetto Cinema organizzando e strutturando la programmazione, compatibilmente con le esigenze didattiche, in una serie di incontri cinematografici su specifici temi come la memoria, la guerra, l’adolescenza, la condizione delle donne…
Nel corso degli anni il Progetto Cinema, sempre più strutturato in un’attività continuativa, e non più estemporanea, si è arricchito di altre tre importanti attività:
a) Cinema in classe: creato in modo organico a partire dal 2005 permette a ogni docente di richiedere ogni film che riterrà opportuno per la sua attività didattica. Il Responsabile cinema provvederà al reperimento e alla riconsegna dei singoli film.
b) Corso Regionale “Lanterne Magiche”: nato nel 2009, è un corso di formazione e aggiornamento per studenti e insegnanti, che può durare qualche settimana o l’intero anno scolastico. La sua programmazione è variabile, ma normalmente è suddivisa in tre sezioni: la prima sezione è dedicata alla proiezione di alcuni film legati ad una rassegna d’autore, seguita dall’incontro con il regista; la seconda sezione è dedicata al linguaggio del cinema (inquadrature, sceneggiatura, scenografia, sonoro, montaggio…), spesso seguita da un’analisi di uno o più film; la terza sezione è dedicata al tema della memoria, attraverso la proiezione di film legati al tema della Shoah. La partecipazione al corso rilascia un attestato sia agli insegnanti che agli studenti (questi possono utilizzarlo come uno degli indicatori per ottenere un credito scolastico).
c) Corso Regionale “Lanterne magiche” esteso ai Circoli Didattici e alle Scuole Medie: nato nel 2011, prevede la partecipazione del Circolo Didattico e delle Scuole Medie alla seconda sezione del Progetto Cinema, cioè a quella sezione del progetto relativa al linguaggio del cinema e all’analisi di uno o più film.


ATTIVITA’ DAL 2001 AL 2012

Qui di seguito sono indicate sommariamente le attività e le collaborazioni svolte dal progetto cinema negli ultimi anni (le proiezioni sono state svolte sia al Ridotto del Teatro del Popolo che nell’Auditorium dell’Istituto “F. Enriques” di Castelfiorentino):


ATTIVITA' 2005/2007
  • Un chien andalou di Luis Buñuel, Ridotto del Teatro del Popolo
  • L’àge d’or di Luis Buñuel, Ridotto del teatro del Popolo
  • Il fascino discreto della borghesia di Luis Buñuel, Ridotto del Teatro del Popolo
  • Il vento che accarezza l’erba di Ken Loach, Ridotto del Teatro del Popolo
  • I soliti ignoti di Bryan Singer, Ridotto del Teatro del Popolo
  • L’imbalsamatore di Matteo Garrone, Ridotto del Teatro del Popolo
  • Black Dalia di Brian De Palma, Ridotto del Teatro del Popolo
  • Mare dentro di Alejandro Amenàbar, Ridotto del Teatro del Popolo
  • Il sasso in bocca di Giuseppe Ferrara, Ridotto del Teatro del Popolo
  • The Departed di Martin Scorsese, Ridotto del Teatro del Popolo
  • I cento passi di Marco Tullio Giordana, Ridotto del Teatro del Popolo
  • Le conseguenze dell’amore di Paolo Sorrentino, Ridotto del Teatro del Popolo
  • Ovo sodo di Paolo Virzì, Ridotto del Teatro del Popolo
  • Caterina va in città di Paolo Virzì, Ridotto del Teatro del Popolo
  • Primavera, Estate, Autunno, Inverno…, Kim Ki-Duk, Ridotto del Teatro del Popolo
  • Attività per gli insegnanti interessati a proiettare film nella loro programmazione didattica
ATTIVITA' 2007/2008
  • Colpire al cuore di Gianni Amelio, Ridotto del Teatro del Popolo
  • Il ladro di bambini di Gianni Amelio, Ridotto del Teatro del Popolo
  • Le chiavi di casa di Gianni Amelio, Ridotto del Teatro del Popolo
  • La stella che non c’è di Gianni Amelio, Ridotto del Teatro del Popolo
  • In questo mondo libero di Ken Loach, Auditorium della Scuola
  • Il dolce e l’amaro di Andrea Porporati, Auditorium della Scuola
  • Nella valle di Elah di Paul Haggis, Ridotto del Teatro del Popolo
  • Tre lezioni sul cinema e la cinepresa di Jaures Baldeschi, tre lezioni in classe
  • Sweet Inferno di Dimitri Frosali, performance teatrale negli spazi della Scuola
  • Sette Basic Movements…, balletto del Florence Dance Company
  • Attività per gli insegnanti interessati a proiettare film nella loro programmazione didattica


ATTIVITA' 2008/2009
  • L’infanzia di Ivan di Andrej Tarkovskij, Auditorium della Scuola
  • Morire di lavoro di Daniele Segre, Auditorium della Scuola
  • Gomorra di Matteo Garrone, Auditorium della Scuola
  • La classe di Laurent Cantet, Auditorium della Scuola
  • Il bambino del pigiama a righe di Mark Herman, Auditorium della Scuola
  • Attività per gli insegnanti interessati a proiettare film nella loro programmazione didattica


ATTIVITA' 2009/2010

1. Corso

Al corso di formazione e aggiornamento per studenti e insegnanti dal titolo Neorealismo e memoria hanno aderito 47 studenti e 19 insegnanti, per un totale di 66 iscritti. Il corso si è svolto dal 21 ottobre al 6 novenbre (9 giorni) nelle sedi del Ridotto del Teatro del Popolo e dell’Auditorium della Scuola. Nella prima fase del corso sono stati proiettati i seguenti film: Fontamara, Hotel Meina, L’amante di Gramigna di Carlo Lizzani. All’interno di questa fase ha fatto seguito: l’incontro con il regista Carlo Lizzani, ore 11,30 ( per la Scuola), del 5 novembre, e l’incontro con il regista Carlo Lizzani ore 11,00 (per i corsisti), del 6 novembre. Durante il corso sono stati proiettati i seguenti film: Ladri di biciclette di Vittorio De Sica, Bellissima di Luchino Visconti, Paisà di Roberto Rossellini, Germania anno zero di Roberto Rossellini, Arrivederci ragazzi di Louis Malle, Una giornata particolare di Ettore Scola, L’oro di Roma di Carlo Lizzani, Jona che visse nella balena di Roberto Faenza. Inoltre tre giornate sono state dedicate al linguaggio cinematografico (curata dallo storico del cinema Leonardo Moggi), al rapporto tra il Neorealismo e la Shoah (curata dallo storico del cinema Tullio Masoni) e una sul Neorealismo (curata dal regista Giuseppe Ferrara). Il commento a tutti i film è stata curata da Tullio Masoni.

2. Altre attività
Incontro e conferenza con Nedo Fiano (15 febbraio 2010; nell’ambito del Progetto Memoria).
Attività per gli insegnanti interessati a proiettare film nella loro programmazione didattica.
Tessera del prestito gratuito della Mediateca Regionale Toscana.
       
ATTIVITA' 2010/2011

1. Corso

Al corso di formazione e aggiornamento per studenti e insegnanti dal titolo Cinema e Shoah. Sono una creatura. Epigrammi della memoria: immagini contro la dimenticanza e l’oblio* hanno aderito 55 studenti e 15 insegnanti, per un totale di 70 iscrizioni. Il corso si è svolto dal 22 ottobre al 5 novenbre (7 giorni) nelle sedi del Ridotto del Teatro del Popolo e dell’Auditorium della Scuola. Le proiezioni dei film sono state precedute dalle conferenze dello storico del cinema Leonardo Moggi sul Linguaggio cinematografico e dallo storico del cinema Claudio Gaetani sul Cinema e la Shoah. I film proiettati durante il corso sono stati i seguenti: La passeggera di Andrzej Munk, Memoria di Ruggero Gabbai, Il grande dittatore di Charlie Chaplin, Gli ultimi giorni di James Moll, Le non persone di Roberto Olla, La rivolta di Jon Avnet, Notte e Nebbia di Alain Resnais, Senza destino di Lajos Koltai. All’interno del corso ha partecipato il critico cinematografico Morando Morandini (5 novembre). Il commento ai film è stato curato da Tullio Masoni.

2. Cinema e Scuola
Nel corso dell’anno sono stati proiettati nell’Auditorium i seguenti film:
- 20 sigarette di Aureliano Amidei (16/11/2010)
- Il portiere di notte di Liliana Cavani (15/12/2010)

3. Cinema e Scuola
Agli insegnanti e agli studenti sono stati forniti i seguenti film (se ne citano alcuni):
Concorrenza sleale di Ettore Scola, Blade Runner di Ridley Scott, I duellanti di Ridley Scott, Il concerto di Radu Mihaileanu, La passeggera di Andrzej Munk, Memoria di Ruggero Gabbai, Le non persone di Roberto Olla, Sciuscià di Vittorio de Sica, Roma città aperta di Roberto Rossellini, Paisà di Roberto Rossellini…

4. Conferenze
Alcuni temi attinenti alla persecuzione razziale e politica sono stati trattati nelle seguenti conferenze
- Luca Bravi (storico): I Rom e i Sinti (18/01/2011; nell’ambito del Progetto Memoria).
- Simone Duranti (storico): Il fascismo tra colonialismo e razzismo (04/04/2011).
       
ATTIVITA' 2011/2012

1. Corso

Al corso di formazione e aggiornamento per studenti e insegnanti dal titolo Cinema, Scuola, Memoria hanno aderito 60 studenti e 26 insegnanti, per un totale di 86 iscrizioni. Il corso si svolgerà in 8 mesi, da ottobre a maggio, distribuito in 19 lezioni di complessive 40 ore. Le proiezioni si svolgeranno nelle sedi del Ridotto del Teatro del Popolo e dell’Auditorium della Scuola. Questo corso è diviso in tre sezioni:
- Cinema: il cinema di Marco Bellocchio. Prevede per la Scuola e per i corsisti la proiezione dei film I pugni in tasca, Il principe di Homburg e Vincere, seguito dall’incontro con il regista il 28 ottobre (ore 11,30 con la Scuola, e alle 15,00 con i corsisti). - Scuola: il cinema e la scuola. Coinvolge non solo le scuole superiori ma anche il Circolo Didattico e la Scuola Media di Castelfiorentino. Prevede per le elementari: un corso sul linguaggio del cinema, l’analisi e la proiezione del film Tutti per uno. Prevede per le scuole Medie: un corso sul linguaggio del cinema, l’analisi e la proiezione dei film Tutti per uno, L’uomo fiammifero, In un mondo migliore, Gran Torino. Prevede per i corsisti: un corso sul linguaggio del cinema, l’analisi e la proiezione dei film Il discoso del Re e In un mondo migliore. Questa sezione è curata da Maurizio Poli e Leonardo Moggi. - Memoria: la memoria racconta…l’uomo dimentica. Prevede per i corsisti il commento e la proiezione dei seguenti 10 film: Tutti a casa di Luigi Comencini, Canone inverso di Ricky Tognazzi, Concorrenza sleale di Ettore Scola, Katyn di Andrzej Wajda, La masserie delle allodole di Paolo e Vittorio Taviani, L’uomo che verrà di Giorgio Diritti, I dannati di Varsavia di Andrzej Wajda, Giulia di Fred Zinnemann, Rosenstrasse di Margarethe von Trotta, La Rosa Bianca di Marc Rothemund. Tutti i corsisti sono tenuti a consultare, presso la portineria della Scuola, il fascicolo contenente le schede e le analisi delle lezioni. Per avere i DVD in prestito rivolgersi al responsabile del progetto.

2. Cinema in Classe
Agli insegnanti e agli studenti sono stati forniti i seguenti film (selezione):
Cocktail di Roger Donaldson; I cento passi di Marco Tullio Giordana; Fahrenheit 451 di François Truffaut; 1984 di Michael Radford; The Truman Show di Peter Weir; I duellanti di Ridley Scott; L’attimo fuggente di Peter Weir; Il cielo sopra Berlino di Wim Wenders; Primo amore di Matteo Garrone; Nuovo Cinema Paradiso di Giuseppe Tornatore; E.T. di Stevens Spielberg; Le ali della libertà di Frank Darabont; All’Ovest niente di nuovo di Lewis Milestone; Thelma & Louise di Ridley Scott; The social network di David Fincher; Pomodori verdi fritti di Jon Avnet; Persepolis di Marjane Satrapi e Vincent Paronnaud; Ovo sodo di Paolo Virzì; Cantando sotto la pioggia di Stanley Donen e Gene Kelly; Il cappello a cilindro di Mark Sandrich; All That Jazz di Bob Fosse; Seguendo la flotta di Mark Sandrich; Aguirre furore di Dio di Werner Herzog; Cinegiornali 1931 e 1932 di Autori vari; Il pranzo di Babette di Gabriel Axel…

3. Conferenze
Alcuni temi attinenti alla persecuzione razziale e politica sono stati trattati nelle seguenti conferenze:
- Camilla Brunelli (Direttrice Museo della Deportazione di Prato): La persecuzione razziale e politica in Toscana (02/02/2012; nell’ambito del Progetto Memoria).


ATTIVITA' 2012/2013

1. Corso

Al corso di formazione e aggiornamento per studenti e insegnanti dal titolo Cinema, Scuola, Memoria hanno aderito 48 studenti e 21 insegnanti, per un totale di 69 iscrizioni. Il corso si è svolto in 7 mesi, da novembre 2012 a maggio 2013, e articolato in 21 lezioni di complessive 48 ore. Le proiezioni si sono svolte nelle sedi del Ridotto del Teatro del Popolo e dell’Auditorium della Scuola. Questo corso è stato diviso in tre sezioni:
- Cinema: il cinema di Orson Welles, articolato, per la Scuola e per i corsisti, nella proiezione dei film Lo straniero e Il terzo uomo. - Scuola: il cinema e la scuola. Ha coinvolto non solo le scuole superiori ma anche il Circolo Didattico e la Scuola Media di Castelfiorentino. Questa sezione era così articolata: per le Elementari in un corso sul linguaggio del cinema, l’analisi e la proiezione del film Il diario di una schiappa di T. Freudenthal; per le Scuole Medie in un corso sul linguaggio del cinema, l’analisi e la proiezione dei film Hugo Cabret di Martin Scorsese e Quasi amici di O. Nacache e E. Toledano; per i corsisti delle Scuole Superiori in un corso sul linguaggio del cinema, l’analisi e la proiezione dei film The Artist di M. Hazanavicius e Hugo Cabret di Martin Scorsese. Questa sezione è stata curata da Maurizio Poli e Leonardo Moggi.
- Memoria: Questa sezione per i corsisti è stata articolata attraverso il commento e la proiezione del documentario Shoah di Claude Lanzmann. Questa sezione è stata curata da Maurizio Poli.
- Resistenza: donne & donne. Questa sezione è stata articolata nella proiezione e nell’analisi di Roma città aperta di Roberto Rossellini e La ciociara di Vittorio De Sica. Questa sezione è stata curata da Leonardo Moggi.
- Cinema & Cibo & Letteratura. Questa sezione è stata articolata nella proiezione di Madame Bovary di Claude Chabrol e nella preparazione delle ricette della cucina di casa Bovary e della cucina aristocratica del tempo. Questa sezione è stata curata da Maurizio Poli e Maurizio Zeni e si è conclusa con il pranzo del 21 maggio, dedicato a tutti coloro che hanno reso possibile il Progetto.

2. Cinema in Classe
Agli insegnanti e agli studenti sono stati forniti i seguenti film (selezione):
I cento passi di Marco Tullio Giordana; Il concerto di Radu Mihaileanu; Quattro minuti di Chris Kraus; vite degli altri di Florian Henckel von Donnersmarck; Nuovo Mondo di Emanuele Crialese; I duellanti di Ridley Scott; La vita segreta delle api di Gina Prince-Bythewood;Il pranzo di Babette di Gabriel Axel; Vatel di Roland Joffé; Gilda di Charles Vidor; Tutte le mattine del mondo di Alain Corneau; Blade Runner di Ridley Scott; Barry Lyndon di Stanley Kubrick; Gli anni spezzati e L'attimo fuggente di Peter Weir; Un mercoledì da leoni di John Milius.

3. Conferenze
- Frediano Sessi (storico della Shoah): Il complesso di Auschwitz (14 marzo 2013; nell’ambito del Progetto Memoria della Scuola e del Comune di Castelfiorentino).


ATTIVITA' 2013/2014

1. Corso

Al corso di formazione e aggiornamento per studenti e insegnanti dal titolo Cinema, Scuola, Memoria hanno aderito 74 studenti e 13 insegnanti, per un totale di 87 iscrizioni. Il corso si svolgerà in 7 mesi, da novembre 2013 a maggio 2014, e sarà articolato in 20 lezioni di complessive 44 ore. Il totale delle ore non comprende, come negli anni precedenti, quelle dedicate alle Scuole Medie e alle Scuole Elementari. Le proiezioni si svolgeranno nelle sedi del Ridotto del Teatro del Popolo e dell’Auditorium della Scuola. Questo corso è stato diviso in tre sezioni:
- Cinema: il cinema di Rainer Werner Fassbinder, articolato, per la Scuola e per i corsisti, nella proiezione dei film Il matrimonio di Maria Braun e Lili Marleen. - Scuola: il cinema e la scuola. Ha coinvolto non solo le scuole superiori ma anche il Circolo Didattico e la Scuola Media di Castelfiorentino. Questa sezione è articolata: per le Elementari in un corso sul linguaggio del cinema, l’analisi e la proiezione del film Il grande e potente Oz di Sam Raimi; per le Scuole Medie in un corso sul linguaggio del cinema, l’analisi e la proiezione dei film Vita di Pi di Ang Lee e Il sole dentro di Paolo Bianchini; per i corsisti delle Scuole Superiori in un corso sul linguaggio del cinema, l’analisi e la proiezione dei film Moonrise Kingdom di Wes Anderson e Noi siamo infinito di Stephen Chbosky. Questa sezione è stata curata da Maurizio Poli e Leonardo Moggi.
- Memoria. Questa sezione per i corsisti è stata articolata attraverso il commento e la proiezione dei seguenti film: Europa Europa di Agnieszka Holland; Swing Kids-Giovani ribelli di Thomas Carter; L’allievo di Bryan Singer; Canone inverso di Riky Tognazzi; I ragazzi del Reich di Dennis Gansel; Senza destino di Lájos Koltai; L’onda di Dennis Gansel. Questa sezione è stata curata da Maurizio Poli e Leonardo Moggi.
- Musical. Questa sezione per i corsisti è stata articolata attraverso l’analisi e la proiezione dei seguenti film: Cappello a cilindro di Mark Sandrich; Hair di Milos Forman; Moulin Rouge di Baz Luhrmann. Questa sezione è stata curata da Maurizio Poli e Leonardo Moggi.
- Cinema & Cibo & Letteratura. Attraverso i segreti “gialli” della cucina: da Montálban a Camilleri e da Montalbano a Pepe Carvalho. Questa sezione è stata articolata nella proiezione di spezzoni di filmati tratti dalla serie TV Il commissario Montalbano del regista Alberto Sironi e si è conclusa con il pranzo del 19 maggio, dedicato a tutti quelli che hanno reso possibile il progetto. Questa sezione è stata curata da Maurizio Poli e Maurizio Zeni.


Si ringrazia per la realizzazione del Progetto Cinema:
il Ministero dei Beni e le Attività Culturali - Direzione Generale del Cinema, la Regione Toscana, la Fondazione Sistema Toscana/Mediateca Regionale, il Comune di Castelfiorentino, Unione dei Comuni Circondario dell’Empolese Valdelsa, la Banca di Credito Cooperativo di Cambiano, l’Istituto Superiore “F. Enriques” di Castelfiorentino, l’Istituto Comprensivo di Castelfiorentino, la Fondazione Teatro del Popolo di Castelfiorentino, il Circolo del Cinema “Angelo Azzurro” di Castelfiorentino, il Forum per i problemi della pace e della guerra di Firenze, il Museo della deportazione di Prato, l’ANED di Empoli, l’Istituto Luce, la UICC, la FICE e tutte le Cineteche Nazionali, ma anche tutti coloro che hanno reso possibile queste rassegne.


Riconoscimenti
- Segnalazione di eccellenza. Il progetto Cinema e Shoah ha ricevuto la Segnalazione di Eccellenza Premio Basile 2011 nella Sezione Progetti Formativi dall’Associazione Italiana Formatori (A.I.F.), Settore Nazionale Pubblica Amministrazione.
- Segnalazione di eccellenza. Il progetto Cinema/Scuola/Memoria ha ricevuto la Segnalazione di Eccellenza Premio Basile 2014 nella Sezione Progetti Formativi dall’Associazione Italiana Formatori (A.I.F.), Settore Nazionale Pubblica Amministrazione.

- Conferenza. Maurizio Poli, il responsabile del progetto, per la sua attività nella scuola e come esperto del settore Cinema e Shoah, è stato chiamato a tenere una conferenza - sul tema Raccontare e immaginare la Shoah, nell’ambito della Summer School per gli insegnanti degli istituti di istruzione superiore di secondo grado della Toscana - al Convegno dal titolo Treno della Memoria 2013. A 70 anni dall’insurrezione del Ghetto di Varsavia: Memoria, Scelta, Rivolta. Per una didattica della Shoah, organizzato dalla Regione Toscana, dal Forum per i problemi della pace e della guerra e dall’Università di Siena, nella Certosa di Pontignano dal 27 agosto al 1 settembre 2012.















 
  CSS Valido!
Copyright © 2013 ISIS "F. Enriques" a cura di Andrea Conforti
webmaster@isisenriques.gov.it